3. QUALI SONO I SOGGETTI BENEFICIARI DELLE PROCEDURE DI CUI ALLA L. 3/2012?

  •  Natura del piccolo imprenditore (in forma societaria, individuale o impresa artigiana)
  • Soglie previste dall’art. 1 co. 2 L.F., ovvero le persone fisiche e/o società che negli ultimi tre esercizi consecutivi non abbiano superato neanche uno dei seguenti limiti: attivo patrimoniale (da bilancio) superiore ad euro 300.000, ricavi (da bilancio) superiori a 200.000, monte debiti (da bilancio) anche non scaduto superiore ad euro 500.000.